Introduzione

“L’arte di risolvere complicati problemi umani mediante soluzioni apparentemente semplici.” G. Nardone

“Si convince prima e si convince meglio chi si convince da solo.” B. Pascal

La terapia breve strategica adotta una metodologia efficace e focale centrata sul problema. L’attenzione è dedicata alle condizioni che mantengono il problema nel presente (qui ed ora) e benché questo possa perdurare da diversi anni, i tempi di risoluzione non necessariamente si dimostrano altrettanto lunghi. Questo tipo di terapia riesce ad ottenere risultati così rapidi poiché si avvale di protocolli di cura che aderiscono esattamente alla struttura dei maggiori disturbi psicologici invalidanti. Uno dei concetti fondamentali di questo tipo di terapia consiste nel valutare come un problema possa funzionare secondo una logica che non è razionale. Molte situazioni di sofferenza psicologica si costruiscono e permangono, infatti, seguendo logiche spesso assurde e irrazionali che costringono ad esempio a compiere atti quando non si vuole, decidere in un verso e procedere diversamente, cercare una soluzione e ritrovarsi sempre più dentro un problema. La terapia breve risponde bene e in tempi brevi a questo tipo di conflitti perché utilizza strategie e tecniche non ordinarie che bene si adattano alla logica delle situazioni problematiche.